Notaio e compravendita: perché poter contare su un professionista attento è importantissimo (case history)

da | Set 14, 2022 | CASE HISTORY IMMOBILIARI | 0 commenti

C’è un forte legame fra notaio e compravendita, sia perché è la figura che la valida legalmente, sia perché dalla sua bravura, dalla sua attenzione e dalla sua professionalità può dipenderne il corso.

Negli anni non nascondo di essermi trovata ad affrontare situazioni spinose.

Te ne racconto una recente, perché lo scopo di questo blog è dare sia informazioni sul mercato immobiliare, ma anche aiutare le persone a capire le dinamiche della compravendita.

Solo così si può affrontare questo momento, che è delicato e chiede sforzi, tempo ed energia, in modo informato, quindi più sereno.

compravendita immobiliare notaio

Notaio e compravendita: un case history

Mi sono trovata a gestire la compravendita di un immobile commerciale, dove l’acquirente era anche il conduttore, ovvero lo deteneva prima in affitto.

A suo tempo, questa persona aveva fatto dei lavori di ristrutturazione e il problema si è presentato quando i proprietari si sono trovati senza preavviso, tre motori dell’impianto di climatizzazione installati nella loro proprietà, nell’area del giardino esclusivo.

Oltre all’installazione di cui la proprietà era ignara, questo aveva generato una sorta di diritto di servitù di passaggio.

La questione era complessa, perché c’era una grossa difformità, che io volevo assolutamente sistemare, sia per fare gli interessi del mio cliente, ma anche perché stiamo parlando un immobile storico del novecento…

Cosa fare? Mi sono presentata dal notaio della parte acquirente. Non lo conoscevo e lui non sapeva chi fossi, ma per me contava esporre le mie ragioni: i motori non erano stati autorizzati.

E, a causa della loro presenza, non si dava nessuna possibilità ai futuri clienti di poter passare per la proprietà esclusiva nel giardino.

So che la questione è complessa, ma questa storia ha un valore perché il notaio mi ha ascoltato.

Avevo molte riserve, perché alla fine dei conti era il notaio della parte acquirente, quindi mi chiedevo… sarà imparziale?

La risposta è sì, lo è stato e ha fatto molto di più, perché è stato giusto e ha inserito nel contratto una clausola chiara, definendo che la servitù di passaggio si sarebbe creata solo in condizioni particolari.

Questo mi ha fatto piacere, mi ha dimostrato la sua intelligenza, la sua imparzialità e la sua volontà di rispettare la legge.

compravendita immobiliare notaio ok

Alla fine, questa storia dimostra due cose: la prima è che serve sempre controllare con la massima attenzione ogni situazione prima di procedere con l’atto di compravendita.

Da sempre mi impegno per farlo, perchè la mia priorità è tutelare i clienti  e far sì che tutto sia chiaro, senza sorprese e rispettoso delle norme.

La seconda è che poter contare su professionisti attenti è un valore aggiunto, che è bene cercare sempre, affinché tutto possa risolversi nel miglior modo possibile.

E per la tranquillità di tutti.

Se stai cercando casa a Lodi o vuoi vendere la tua proprietà contattami qui, sono in ascolto.

notaio e compravendita immobiliare
blank
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Share via
Copy link
Powered by Social Snap