La proposta di acquisto subordinata al mutuo: cos’è e come funziona

da | Nov 3, 2022 | LEGGI E FISCO IMMOBILIARE | 0 commenti

Cos’è la proposta di acquisto subordinata al mutuo? Come funziona?

Credo che la scelta di comprare casa sia una delle più importanti che una persona si trova a fare nel corso della vita, per questo merita attenzione e soprattutto informazione.

L’impegno finanziario, ma anche di tempo, di energia e di risorse può, infatti, essere importante, ma con una buona base di informazione, tutto può ‘andare più liscio’, perché una persona informata è una persona consapevole dei propri diritti e anche dei propri doveri.

Detto questo, oggi ti parlo della proposta di acquisto subordinata al mutuo, che è in sostanza una clausola che può essere inserita nella proposta di acquisto, subordinata all’ottenimento del mutuo per acquistare casa.

Riepilogo un attimo come funziona la compravendita immobiliare a grandi linee: si sceglie la casa che si vuole acquistare, si valuta il prezzo e si fa l’offerta al venditore.

Se l’offerta viene accettata , si procede con la stipula del compromesso, o contratto preliminare.

Questo contratto vincola le due parti, perché chi vende promette di destinare l’immobile all’acquirente e, viceversa, l’acquirente promette di acquistare l’immobile, impegnandosi a concludere l’acquisto.

A seguito del preliminare si passa quindi al rogito, che perfeziona il contratto e  rappresenta l’atto di compravendita vero e proprio.

Perché ho riepilogato come funziona la compravendita? Perché ci sono dei tempi, che intercorrono tra l’offerta, il preliminare e il rogito, durante i quali chi acquista casa si muove per ottenere il mutuo dalla banca.

Apro parentesi: è naturale che una persona interessata all’acquisto di un immobile si muova prima con la propria banca o con altri istituti di credito per capire la fattibilità del finanziamento, ma la ‘partita’ vera e propria, ovvero l’ottenimento del mutuo, avviene in questo arco di tempo.

proposta immobiliare

La proposta di acquisto subordinata al mutuo: cos’è

Qui entra in gioco la proposta di acquisto subordinata al mutuo che, in sostanza, subordina l’efficacia vincolante della promessa di acquisto all’erogazione del finanziamento. 

La proposta di acquisto condizionata al mutuo è chiamata così perché è inserita una condizione sospensiva.

L’articolo di riferimento è il 1353 del Codice Civile, secondo cui si può stipulare un contratto mettendo come condizione la sua eventuale risoluzione in caso di quello che viene definito un avvenimento futuro incerto. 

In questo caso, l’avvenimento futuro incerto è la concessione del mutuo da parte della banca e, semplificando:

  • se il mutuo viene concesso, si può procedere all’acquisto;
  • se il mutuo non viene concesso, l’acquisto viene sospeso.

In altre parole, questa clausola sospensiva, risolve il contratto se il mutuo non viene concesso e questo tutela:

  • il venditore, che in caso di mancata compravendita potrebbe trovarsi a dover intentare delle cause legali lunghe e costose
  • l’acquirente, che non deve sostenere una spesa impossibile qualora non gli venga concesso il mutuo.

proposta di acquisto immobiliare

Clausola sospensiva: come funziona?

Solitamente, nella proposta di acquisto viene indicata in modo esplicito la clausola sospensiva e la data entro cui risolvere, in modo che il contratto preliminare possa diventare o meno effettivo.

Nel momento in cui la proposta viene accettata tra le parti, essa diventa a tutti gli effetti il contratto preliminare, subordinato alla clausola sospensiva.

IMPORTANTE: se il richiedente non ottiene il mutuo e la clausola non si avvera, il contratto si risolve con la mancata vendita e con l’obbligo della restituzione della somma di denaro anticipata dal compratore.

Inoltre,  l’agente immobiliare non matura la sua provvigione, fino a quando non si verifica la condizione sospensiva ‘salvo approvazione del mutuo’.

In pratica, al verificarsi della condizione, l’agente immobiliare emette la fattura per il lavoro svolto.

Ricordo inoltre che solo chi è abilitato a questa professione può essere pagato, ovvero chi non è abilitato e lavora abusivamente NON può pretendere nessun pagamento, quindi assicurati che il tuo agente immobiliare abbia tutti i requisiti per poter lavorare secondo norma di legge.

Se vuoi vendere la tua casa o acquistare un’abitazione a Lodi o provincia contattami qui.

proposta di acquisto subordinata al mutuo
blank
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Share via
Copy link
Powered by Social Snap